Libano: media, 600 profughi Arsal tornano in Siria

Dopo settimane di negoziati tra Beirut, Damasco e Unhcr

28 giugno, 10:20

(ANSAmed) - BEIRUT, 28 GIU - Circa 600 profughi siriani da anni ammassati al confine tra Siria e Libano fanno ritorno stamani in Siria dopo settimane di negoziati tra il governo di Beirut, quello di Damasco e l'agenzia Onu per i rifugiati (Unhcr). Lo riferiscono media libanesi e testimoni oculari ad Arsal, la località frontaliera nell'alta valle della Bekaa, dove dal 2012 si trovano migliaia di famiglie siriane fuggite dalle violenze nel loro paese. Secondo il direttore della Sicurezza generale libanese, il generale Abbas Ibrahim, i siriani che lasciano Arsal per tornare in Siria sono 400. Circa 2.500 persone rimangono intanto nei campi informali sull'altopiano alla frontiera tra i due paesi. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo