Libano: presidente Aoun, siriani devono tornare a casa loro

Nel paese circa un milione di rifugiati a causa della guerra

06 febbraio, 12:49

(ANSAmed) - BEIRUT, 6 FEB - Il presidente libanese Michel Aoun ha oggi ribadito la necessità di rimpatriare quanto prima il maggior numero di rifugiati siriani fuggiti in Libano dal 2011 a causa della guerra in corso da nove anni. Lo riferiscono media siriani, precisando che il capo di Stato ha inserito un riferimento alla questione del rimpatrio dei siriani nella dichiarazione ministeriale approvata dal governo stamani a Beirut. Il principio su cui si basa l'invito di Aoun è che la maggior parte delle zone siriane sono state "pacificate" dalle offensive russe e governative nella Siria occidentale.

Il Libano, che ha una popolazione di poco meno quattro milioni di persone, ospita circa un milione di siriani, per lo più residenti ai margini delle città e in campi profughi improvvisati.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo