Coronavirus: Libano, al via distribuzione aiuti a famiglie

Dopo rinvii nell'erogazione degli assegni familiari di 200 euro

16 aprile, 16:31

(ANSAmed) - BEIRUT, 16 APR - E' cominciata oggi in Libano la distribuzione degli assegni familiari destinati a decine di migliaia di famiglie più bisognose nel quadro dell'intervento governativo per far fronte alla crisi economica aggravata dall'emergenza coronavirus. Il paese è in bancarotta finanziaria e tutte le attività produttive e lavorative non necessarie sono state bloccate da un mese, e lo saranno fino alla fine di aprile. Media libanesi affermano che la distribuzione, più volte annunciata e sempre rimandata, è cominciata oggi e viene effettuata da militari dell'esercito libanese nei diversi territori. Delle prime famiglie beneficiarie, riceveranno l'assegno di circa 200 euro (400mila lire libanesi) quelle dove ci sono membri feriti in passato da ordigni inesplosi e mine presenti nel territorio libanese.

Il ministero degli affari sociali libanese aveva ammesso nei giorni scorsi che il ritardo nell'avvio della distribuzione a circa 47mila famiglie era dovuto al fatto che le liste di beneficiari erano risultate in alcune parti 'truccate', e che quindi bisognava condurre ulteriori controlli sulle domande presentate. Il ministero ha anche affermato che intende mettere a punto una piattaforma digitale avanzata che permetta accuratezza e trasparenza nel raccogliere, analizzare e gestire le domande delle famiglie per esser parte del piano di sostegno sociale nazionale.(ANSAmed). Z10/ S0A QBXB
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo