Libano: gigantesco incendio al porto di Beirut

Il direttore, "Nessun pericolo di esplosione"

10 settembre, 16:19

BEIRUT - Un gigantesco incendio è divampato al porto di Beirut, dopo le devastanti esplosioni del 4 agosto scorso. Alte colonne di fumo nero e fiamme si sono alzate nei cieli della capitale libanese come mostrano i video in circolazione sui social.
L'incendio ha coinvolto un magazzino dove sono stoccati pneumatici di automobili e olio per motori, hanno detto in un comunicato i militari libanesi. Spesse colonne di fumo nero sono visibili da diversi quartieri della capitale dove si è subito seminato il panico tra i libanesi ancora sotto shock per le esplosioni mortali che hanno traumatizzato la capitale cinque settimane fa.
"Non ci sono rischi di esplosioni al porto di Beirut": ha detto il direttore dello stesso porto, Bassem Qaysi. Il direttore del porto ha confermato che le fiamme si sono propagate all'interno di un deposito contenente barili d'olio industriale e che l'incendio si è poi allargato al vicino deposito di copertoni di ruote.
Qaysi ha anche detto che le operazioni di spegnimento dell'incendio si concentrano sulla zona del terminal di autobus e taxi di viale Charles Helou, confinante col porto. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo