Libia: capo Parlamento chiede elezioni in meno di un anno

Richiesta Tobruk dopo la perdita di parte Mezzaluna petrolifera

08 marzo, 16:46

(ANSAmed) - IL CAIRO, 8 MAR - Il capo del Parlamento di Tobruk ha chiesto di tenere elezioni in Libia prima di un anno.

Il presidente del Camera dei rappresentanti libica (Hor), Aqila Saleh, ha pubblicato una propria richiesta rivolta alla "Alta commissione elettorale nazionale" di "prendere tutte le misure necessarie per organizzare elezioni presidenziali e legislative prima del mese di febbraio 2018". La breve lettera di Saleh datata ieri motiva la richiesta con "le difficili circostanze in cui si trova il Paese" e "lo stato di instabilità politica".

L'annuncio è arrivato solo poche "ore dopo che l'Hor ha screditato l'Accordo politico libico" firmato a Skhirat nel 2015 e "ha sospeso la partecipazione a qualsiasi incontro di dialogo" con Tripoli, nota il sito Libya's Observer, spiegando che la chiusura di Tobruk è stata presentata come una "risposta" all'attacco con cui venerdì milizie filo-islamiche di Bengasi hanno scacciato quelle del generale Khalifa Haftar dalla "maggior parte" della Mezzaluna petrolifera. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo