Migranti: Guardia costiera Libia salva 45 a nord est Tripoli

A bordo del gommone anche 8 donne e due bambini

09 agosto, 12:50

(ANSAmed) - TUNISI, 9 AGO - Una motovedetta della Guardia costiera libica ha tratto in salvo ieri 45 "migranti illegali" a bordo di un gommone in difficoltà, a 55 miglia a nordovest di Tripoli. Lo riferisce il portale Al Wasat citando il portavoce della marina libica, generale di brigata, Ayoub Kassem, il quale ha precisato che le operazioni di salvataggio sono state condotte dall'unità Fezzan della flotta della Guardia costiera di Tripoli, allertata della presenza di un gommone in panne con a bordo 45 migranti, tra i quali 8 donne e 2 bambini. Kassem ha poi aggiunto che i migranti soccorsi intorno alle 20.00 sono stati trasportati alla base navale di Tripoli e consegnati al centro di accoglienza di Janzur, gestito dall'Autorità per la lotta all'immigrazione clandestina di Tripoli, dopo aver fornito loro aiuti umanitari e medici. Il portavoce della marina di Tripoli ha inoltre sottolineato "come le forze navali abbiano domandato all'Autorità per la lotta all'immigrazione clandestina e al ministero dell'Interno di ricevere i migranti, ma non avendo avuto risposta immediata, siano state spinte a consegnarli al centro di accoglienza di Janzur.

"Comprendiamo le cause, le difficoltà e le sfide alle quali e' costretta e soffre l'Autorità. Speriamo per il futuro di poter liberare i migranti illegali una volta dopo averli salvati", ha precisato Kassem. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo