Libia:colloquio tra ministro Esteri Siala e collega tunisino

Cooperazione bilaterale e sviluppi regione tra i tempi discussi

30 dicembre, 12:00

(ANSA) - TUNISI, 30 DIC - Il rafforzamento delle relazioni bilaterali tra i due Paesi e gli ultimi sviluppi in Libia alla luce degli sforzi regionali e internazionali per sostenere il processo di pace sono stati i temi al centro di una telefonata tra il ministro degli Esteri tunisino Othman Jerandi ha parlato e il suo omologo libico, Mohamed Taher Siala. Lo si legge in un comunicato del ministero di Tunisi che sottolinea come il ministro degli Esteri di Tripoli, "ha elogiato la volontà del Presidente della Repubblica, Kais Saied, nonché il ruolo della Tunisia nell'instaurazione della pace in Libia, ricordando il suo contributo positivo al Dialogo che ha riunito diverse fazioni libiche sotto l'egida delle Nazioni Unite a Tunisi".

Siala ha anche applaudito la decisione tunisina di riaprire le frontiere aeree con la Libia al fine di rivitalizzare le transazioni commerciali tra i due paesi e snellire ulteriormente i flussi di passeggeri. Il ministro libico ha inoltre invitato il suo omologo tunisino a recarsi a Tripoli per una visita volta ad approfondire le discussioni su temi di comune interesse.

Jerandi, da parte sua, ha rinnovato la solidarietà della Tunisia alla Libia e ricordato la sua posizione a favore "di una soluzione politica alla crisi, sottolineando che la Tunisia è sempre stata disponibile a consolidare gli sforzi per ripristinare stabilità e sicurezza. e garantire la prosperità dei fratelli libici". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo