Migranti: SeaWatch, persone a bordo rifiutano cibo

Lo afferma la stessa ong tedesca in un tweet

07 gennaio, 18:44

(ANSAmed) - ROMA, 7 GEN - Alcuni migranti a bordo della nave di Sea Watch da ormai 17 giorni hanno iniziato a rifiutare il cibo.

E' quanto afferma la stessa Ong tedesca in un tweet ribadendo il timore che "il loro stato psicologico e di salute possa peggiorare sensibilmente". "A bordo di SeaWatch stiamo registrando episodi di persone che rifiutano il cibo - scrive l'organizzazione non governativa - Non possiamo credere che tutto questo stia accadendo a poche miglia dalle coste europee".

Intanto la Germania si è detta disponibile a partecipare all'accoglienza dei profughi delle due navi, "nell'ambito di una soluzione solidale europea". Lo ha detto il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert, in conferenza stampa a Berlino, rispondendo ad alcune domande sullo sviluppo della situazione dei profughi delle imbarcazioni della Sea Watch e della Sea Eye.

Berlino, che ha anche "intensi contatti e colloqui" con la Commissione Ue per risolvere l'emergenza, "sostiene gli sforzi di Bruxelles" di queste ore in questa direzione. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo