Italia-Malta avviano cooperazione più intensa su migranti

Dopo l'incontro tra Moavero e Abela di dieci giorni fa

01 aprile, 11:57

(ANSAmed) - ROMA, 1 APR - Dando seguito a quanto concordato nella loro riunione a Roma del 20 marzo, il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, e il ministro degli Esteri e della Promozione Commerciale di Malta, Carmelo Abela, hanno dato avvio a una più intensa e sistematica consultazione reciproca al fine di coordinare le rispettive posizioni, con particolare riguardo agli aspetti di politica estera relativi al governo dei flussi migratori. In questo quadro, Italia e Malta assumeranno anche iniziative congiunte nell'ambito dei negoziati sul Quadro Finanziario Pluriennale per il periodo 2021-2027, al fine di garantire maggiori stanziamenti per una più incisiva azione per la cooperazione e lo sviluppo dei Paesi di origine e di transito dei flussi migratori.

"Sono sicuro che con La Valletta riusciremo ad instaurare un'ottima collaborazione contro scafisti e clandestini". Lo dice il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini dopo che le autorità di La Valletta hanno confermato l'incriminazione per terrorismo dei tre migranti del mercantile. "Tre incriminati per terrorismo, di cui due minorenni - aggiunge Salvini - All'estero colpiscono i pirati e mercanti di uomini, in Italia chiedono di processare il ministro dell'Interno per sequestro di persona. Io non mollo". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo