Coronavirus:a Malta bar restano aperti,medici contro governo

Attuazione diversa da annuncio.Contagio avanza,altri 47 positivi

19 agosto, 15:47

(ANSAmed) - LA VALLETTA, 19 AGO - Continua il braccio di ferro tra le associazione delle professioni mediche maltesi ed il governo della Valletta, sotto tiro per le scelte che hanno acceso una quantità di focolai di infezione da coronavirus.

Lunedì l'esecutivo aveva annunciato la chiusura di bar e locali notturni, ma la compilazione della norma (che consente di restare aperti se i clienti vengono serviti al tavolo) ha di fatto permesso che tutti i bar restassero aperti. Così oggi, mentre la sovrintende per la salute pubblica Charmaine Gauci annunciava l'individuazione di ulteriori 47 positivi su 2.261 test (che portano il totale dei casi attivi a 677, su una popolazione che è di 120 volte più piccola di quella italiana), l'associazione dei medici maltesi (Mam) è tornata a minacciare azioni legali.

"L'autorità per il turismo maltese è in modalità autodistruttiva ed alimenta l'epidemia privilegiando ancora il profitto più che la salute pubblica" è scritto nella nota in cui si sottolinea che il testo del provvedimento è "molto diverso" dall'annunciato ed è "un insulto all'intelligenza". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo