Difesa: ministro Usa a Malta per accordo protezione militari

Esper incontra premier Abela. Governo favorevole al Sofa

30 settembre, 15:15

(ANSAmed) - LA VALLETTA, 30 SET - Il ministro della Difesa americano, Mark Esper, è arrivato ieri sera a Malta dove ha in programma un incontro con il primo ministro Robert Abela dal quale, secondo i media maltesi, otterrà il sì alla proposta di Accordo per la Sicurezza delle forze armate (Sofa) che aprirebbe le porte della neutrale Malta alla presenza di militari Usa sull'isola.

L'accordo che gli Stati Uniti hanno con un centinaio di paesi nel mondo, garantisce la non perseguibilità civile e penale del personale americano nel territorio in cui opera. Fu in base al Sofa, ad esempio, che i responsabili della strage del Cermis furono giudicati negli Usa.

I media maltesi e l'opposizione hanno già espresso forti dubbi sulla costituzionalità dell'eventuale accordo, considerato anche di dubbia opportunità tenendo conto i forti legami di Malta con paesi non allineati, come Russia, Cina, Turchia e Paesi arabi.

Il Times of Malta ieri ha rivelato che il governo in una riunione del Gabinetto a luglio ha dato il via libera alla firma del Sofa, un obiettivo cui gli Stati Uniti puntano da almeno venti anni. Nell'ultimo anno, anche tramite il contributo dello Fbi alle indagini sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia che hanno rivelato sospetti legami di esponenti del governo di Jospeh Muscat con l'imprenditore Yorgen Fenech accusato di essere stato il mandante, il pressing è molto aumentato. Secondo il Times of Malta il via libera al Sofa verrebbe concesso dal governo per ottenere in cambio dagli Usa una "protezione" in vista della prossima valutazione di Malta da parte di Moneyval, con l'arcipelago che rischia di essere inserita nella lista grigia dei paesi a rischio riciclaggio. Il governo ieri ha smentito che tale accordo sia alle porte, ma il leader dell'opposizione ha già dichiarato che il Partito Nazionalista voterà contro nel necessario voto parlamentare dove il governo avrebbe bisogno di una maggioranza di due terzi. La Costituzione maltese sancisce l'assoluta neutralità perpetua della Repubblica, che fa parte dell'Unione europea ma non della Nato.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo