Caso Caruana:Schembri torna libero,ma inchiesta-bis continua

Due avvocati presunto mandante Fenech a giudizio per corruzione

05 febbraio, 10:39

(ANSA) - LA VALLETTA, 5 FEB - Keith Schembri, l'ex capo di gabinetto del governo Muscat, ha ottenuto la revoca del provvedimento di libertà condizionata che era stato emesso dal polizia per il filone d'indagine parallelo per fatti di corruzione e riciclaggio scaturito dall'analisi delle chat fra Schembri e Yorgen Fenech, il tycoon accusato di essere il mandante dell'omicidio di Daphne Caruana Galizia.

Schembri era stato arrestato a settembre scorso assieme ai tre soci della Nexia BT, società di consulenza, per tangenti pagate per favorire la vendita dei passaporti maltesi a personaggi con profili discutibili.

I legali di Schembri hanno dichiarato che l'arresto era stato revocato per chiusura dell'inchiesta. La polizia, secondo quanto riportato dal Times of Malta, ha precisato che invece sono tuttora in corso indagini sui contenuti delle chat WhatsApp di Schembri con "clienti ed altri", tra i quali lo stesso Fenech. Nel frattempo, due degli avvocati difensori di Yorgen Fenech sono stati rinviati a giudizio per aver tentato di corrompere un giornalista del Times of Malta.

Ad essere stati chiamati a rispondere in tribunale di tentata corruzione sono gli avvocati Gianluca Caruana Curran e Charles Mercieca che, stando a quanto riportato il 3 novembre scorso dal quotidiano maltese e ripreso da altri media, cercarono di passare un numero imprecisato di banconote da 500 euro al giornalista Ivan Martin durante un incontro nello studio legali.

I due avvocati, in una lettera scritta al quotidiano, hanno ammesso il fatto sostenendo di essere stati indotti dal giornalista a credere che, se avessero pagato, avrebbero potuto "neutralizzare il pregiudizio dei media" contro Fenech.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo