Cinema: anche Dakota Johnson in giuria festival Marrakech

L'Italia presente con Euforia della Golino nella sezione di Gala

19 novembre, 18:00

(ANSAmed) - RABAT, 19 NOV - Tutto è pronto per la 17ma edizione del Festival internazionale del cinema di Marrakech che dal 30 novembre e fino all'8 dicembre riempirà la città di star hollywoodiane. Il presidente James Gray, resista e sceneggiatore tra l'altro di Two lovers, trasposizione delle Notti bianche di Dostojewski nelle strade di New York, con Joaqin Phoenix e Gwyneth Paltrow, schiera il suo poker d'assi quasi tutto al femminile. Tra le stelle, Dakota Johnson, l'attrice statunitense protagonista della Trilogia delle Cinquanta Sfumature; accanto a lei figurano l'attrice indiana Ileana d'Cruz (Barfi!), la cineasta marocchina Tala Hadid (House in the fields), la cineasta libanese Joana Hadjithomas (Je veux voir) e l'inglese Lynne Ramsay (We need to talk about Kevin, A Beautiful Day). Presenza maschile garantita dal tedesco Daniel Brühl (Good Bye Lenin!), dal regista francese Laurent Cantet (Entre les murs - Palma d'oro 2008) e dal regista messicano Michel Franco (Les Filles d'Avril). Sono 14 i film in competizione, a caccia della Stella d'oro, ma almeno 80, provenienti da 29 paesi, quelli che saranno proiettati in tutte le sezioni del Festival, tra omaggi, panoramiche e visioni particolari. L'Italia è presente nello spazio riservato alla sezione di Gala, con il lungometraggio 'Euforia' di Valeria Golino, interpretato da Riccardo Scamarcio, Valerio Mastandrea, Isabella Ferrari, Valentina Cervi e Jasmine Trinca. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo