Terrorismo, il Marocco riapre aeroporti ai non viaggiatori

Dal 2016 poteva entrare solo chi aveva biglietto aereo

31 gennaio, 12:09

(ANSAmed) - RABAT, 31 GEN - Fine del divieto d'ingresso ai non viaggiatori negli aeroporti marocchini. La misura di sicurezza straordinaria cade a due anni dalla sua entrata in vigore per decisione della Direzione generale della Sicurezza nazionale. Dopo che due terroristi s'erano fatti esplodere nello scalo di Bruxelles, a marzo del 2016, con un bilancio di 14 morti e 92 feriti, il Marocco aveva chiuso le porte di tutti gli aeroporti. Si poteva entrare solo se muniti di biglietto aereo. La sicurezza degli scali resta comunque rafforzata dalla sorveglianza dei militari che dal 2014, secondo il 'piano Hadar' ('Vigilanza' in arabo), presidiano le zone interne e le aree limitrofe. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo