Coronavirus: industria Marocco produce ventilatori

Da elettronica e aeronautica macchinari per terapie intensive

14 aprile, 16:11

(ANSAmed) - RABAT, 14 APR - Dopo le mascherine, il Marocco produce in proprio anche i ventilatori con maschere di ossigeno.

Sono già pronte 500 macchine per far fronte all'emergenza Coronavirus. Con 1.838 casi confermati il Marocco intensifica gli sforzi contro la pandemia; i posti letto in terapia intensiva sono passati da 1.640 dall'inizio di marzo, ai 3000 di oggi con l'obiettivo di raggiungere presto i 5000.

Il Ministero dell'Industria del Marocco aveva chiesto al comparto tessile di convertire la produzione abituale in mascherine; la risposta non si è fatta attendere: 5 milioni di pezzi al giorno, distribuiti in ogni punto vendita del paese. Ai fornitori di aeronautica ed elettronica ha chiesto di sviluppare e produrre sia ventilatori non invasivi, con la maschera di ossigeno da fissare sul viso del paziente, sia modelli invasivi con il tubo che alimenta l'ossigeno direttamente ai polmoni del paziente sedato.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo