Marrakech è la star nell'ultimo film con Charlize Theron

Il fascino di medina, deserto e Atlante ne 'La vecchia guardia'

16 luglio, 10:00

(ANSAmed) - RABAT, 15 LUG - La città di Marrakech è tornata sotto i riflettori, vera coprotagonista dell'ultimo film prodotto da Netflix. 'The Old Guard', sulla piattaforma italiana col titolo di 'La vecchia guardia', uscito il 10 luglio, è già in cima alla classifica dei film più visti su Netflix.

Charlize Theron, diretta da Gina Prince-Bythewood, guida un manipolo di mercenari col dono dell'immortalità che combattono nei secoli, perché il bene trionfi. Marrakech non è semplicemente l'ambientazione né solo lo sfondo della pellicola. Con i vicoli della medina, i riad di lusso, l'atmosfera magica della piazza Jama El Fnaa, la città rosa gioca un ruolo quasi da primadonna. E molte delle scene ambientate in Africa o Afghanistan sono in realtà girate nei dintorni di Marrakech.

Il film è la trasposizione in pellicola dell'opera a fumetti scritta da Greg Rucka e illustrata da Leandro Fernandez. Tra gli interpreti c'è anche Luca Martinelli, fresco vincitore della Coppa Volpi a Venezia per la sua toccante interpretazione di 'Martin Eden'.

Due settimane di lavoro e una imponente logistica ha permesso di realizzare il film, nei mesi scorsi, muovendo le telecamere di Netflix tra Marrakech, il deserto di Agafay, a una trentina di chilometri dalla città e un po' più oltre, il villaggio di Obaki, sull'altipiano del Kik, Tamansourt, Habril, ai piedi dell'Atlante ma anche i pittoreschi Kettara e Boukhriss. Un percorso sulle tracce del quale, c'è da giurarci, si metteranno alla prova molti turisti appena potranno tornare in Marocco.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo