Montenegro: nuove proteste contro legge su libertà religiosa

Decine di migliaia in strada in tutto il Paese

07 febbraio, 12:58

(ANSAmed) - BELGRADO, 7 FEB - In Montenegro decine di migliaia di persone hanno partecipato a nuove manifestazioni, cortei, processioni e sedute di preghiera in segno di protesta contro la legge sulla libertà religiosa, un provvedimento controverso adottato da Podgorica a fine dicembre e che prevede la possibile confisca di chiese, monasteri e altre proprietà della Chiesa ortodossa serba, largamente maggioritaria nel piccolo Paese balcanico, che non dispone di una propria Chiesa autonoma e dove quasi il 30% della popolazione è di etnia serba. A scendere in strada sono state migliaia di persone nella capitale Podgorica e in numerose altre città, tra le altre Bar, Kotor, Herceg Novi, Berane. La nuova legge ha provocato un deterioramento dei rapporti fra Belgrado e Podgorica. Il Montenegro è indipendente dal 2006 quando con un referendum si separò pacificamente da una Unione con la Serbia. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo