Cisgiordania: muro su strada tra israeliani e palestinesi

E' alto otto metri. Viaggeranno separati su nuova arteria

10 gennaio, 12:10

(ANSAmed) - TEL AVIV, 10 GEN - A nord-est di Gerusalemme, in Cisgiordania, e' stata aperta al traffico automobilistico una arteria di quattro chilometri dove i veicoli palestinesi sono separati da quelli israeliani da un muro alto otto metri. In Cisgiordania, rileva Haaretz, esistono gia' altre arterie riservate esclusivamente al traffico palestinese, o a quello israeliano. Ma in questo caso, precisa, la suddivisione avviene mediante un muro che corre lungo il suo intero percorso. La arteria 4370 passa nelle vicinanze della citta'-colonia di Maale Adumim, situata fra Gerusalemme e Gerico. Essa facilitera' l'ingresso a Gerusalemme per gli israeliani che abitano negli insediamenti situati a sud di Ramallah. I palestinesi che volessero utilizzarla, secondo la televisione commerciale Canale 10, saranno bloccati all'ingresso dalla polizia israeliana: saranno cosi' indirizzati sul versante occidentale della stessa arteria che sfocia in un villaggio palestinese vicino a Gerusalemme est. Il costo dell'opera, concepita secondo Israele per motivi di sicurezza, e' stato di 150 milioni di shekel, circa 40 milioni di euro. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo