Libano: Hamas sostiene le proteste dei profughi palestinesi

Restrizioni nel mondo del lavoro, Abu Mazen invia un mediatore

30 luglio, 10:15

(ANSAmed) - GAZA, 30 LUG - Mentre da giorni proseguono nei campi profughi palestinesi in Libano manifestazioni di protesta e tensioni a causa di nuove misure che rischiano di ridurre le loro possibilità di lavoro, Hamas ha preso posizione a fianco dei dimostranti e li ha incoraggiati "a continuare le proteste pacifiche e popolari". "Respingiamo - afferma Hamas in un comunicato - ogni misura che minacci i profughi palestinesi in Libano ed i loro diritti".

Il riferimento è alla richiesta del governo libanese che tutti i lavoratori stranieri si dotino di particolari permessi di lavoro. Secondo Hamas i palestinesi rientrano nella categoria dei 'profughi' e non dei 'lavoratori stranieri', e dunque hanno diritto ad un atteggiamento particolare. Anche il presidente dell'Autorità nazionale palestinese Abu Mazen ha preso posizione sulla vicenda che da giorni polarizza l'attenzione dei palestinesi in Cisgiordania e a Gaza. Secondo i media, Abu Mazen ha inviato in Libano un dirigente di al-Fatah affinchè faccia opera di mediazione fra il governo libanese ed i profughi palestinesi. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo