Coronavirus: 155 i positivi nei Territori Palestinesi

Premier Shtayyeh, Israele controlli nostri lavoratori

02 aprile, 13:22

(ANSAmed) - TEL AVIV, 2 APR - Con altri 21 casi è arrivato a 155 il numero dei positivi al coronavirus nei Territori Palestinesi, Striscia di Gaza compresa. Lo ha fatto sapere il ministero della sanità dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) spiegando che il dato delle nuove infezioni è il più alto verificatosi finora. Il portavoce del ministero Kamal Shakhra ha sottolineato che la maggior parte dei positivi sono palestinesi ritornati a casa da Israele e che si sono verificati nei villaggi dell'area di Gerusalemme. Shakhra ha esortato i lavoratori - calcolati in circa 60mila - che rientrano nei Territori da Israele dove è prossima la festa di Pesach a porsi in quarantena a casa per due settimane. Il premier Mohammad Shtayyeh ha fatto appello alla Organizzazione Mondiale della Sanità a fare pressione su Israele - dove i casi sono molti di più - affinché "controlli tutti i lavoratori prima di mandarli a casa in modo che questi non vanifichino gli sforzi del governo nel contenere la malattia come fatto finora con successo".

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo