Ministro esteri Giordano a Ramallah su annessioni

Safadi a sorpresa per discutere mossa Israele con palestinesi

18 giugno, 16:44

(ANSAmed) - TEL AVIV, 18 GIU - In una mossa a sorpresa il ministro degli esteri giordano Ayman Safadi è arrivato oggi a Ramallah per discutere con la leadership palestinese il tema delle annessioni annunciate da Israele. Lo riporta l'agenzia giordana Petra. "Questo avviene - ha detto il ministro su twitter - nell'ambito dell'attuale coordinamento e consultazione tra le due parti sugli sviluppi relativi al tema palestinese".

Nella visita, il ministro Safadi - ha aggiunto la Petra - porterà al presidente palestinese Abu Mazen un messaggio di re Abdallah. La Giordania si è schierata ripetutamente contro i disegni di annessione di Israele che tra l'altro riguardano anche la Valle del Giordano, delicata terra di confine con il regno hashemita. Proprio ieri il monarca in una conferenza su internet con esponenti del Congresso Usa ha definito la mossa israeliana "inaccettabile e che mina le prospettive di raggiungere la pace e la stabilità nella regione" ribadendo "l'importanza di stabilire un indipendente, sovrano e attuabile Stato palestinese entro i confini del '67 con Gerusalemme est capitale".

Oggi la visita lampo di Safadi, secondo una fonte palestinese citata dai media, intende segnalare il sostegno giordano alla posizione palestinese. Allo stesso tempo - ha aggiunto - l'arrivo del ministro degli esteri giordano vuole anche far transitare a Ramallah un "messaggio da parte dei leader arabi, e specificatamente dagli Emirati, a seguito delle conversazioni avute da Abdallah con tutti loro nei giorni scorsi". Si tratta dunque - ha concluso - di un'intensificazione della "campagna di pressione araba" su Israele e Usa per bloccare le annessioni.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo