Hamas, 'annessione è dichiarazione di guerra'

L'avvertimento del portavoce del braccio armato di Hamas

25 giugno, 16:02

GAZA - L''annessione che Israele progetta in Cisgiordania "è una dichiarazione di guerra". Questo l'avvertimento inoltrato oggi alla stampa di Gaza dal portavoce del braccio armato di Hamas, Abu Odeida. Da giorni Hamas aveva preannunciato un importante annuncio in materia.
Abu Obeida ha poi ribadito che Hamas non è disposto ad ammorbidire in alcun modo le proprie posizioni per uno scambio di prigionieri con Israele. Le autorità israeliane, ha aggiunto, "dovranno liberare i nostri grandi leader", inclusi quelli che hanno partecipato ad attentati. "Israele dovrà pagare un prezzo completo, gli piaccia o no", ha concluso.
Nei contatti indiretti con Hamas intrattenuti negli ultimi mesi, anche attraverso l'Egitto, Israele ha cercato di recuperare in cambio della scarcerazione di detenuti palestinesi i resti di due militari caduti a Gaza nel 2014 nonché due civili entrati anni fa di loro iniziativa nella Striscia. Da allora di loro non si è più avuta alcuna notizia.
Negli ultimi giorni, secondo i media israeliani, l'esercito ha condotto varie esercitazioni a ridosso della striscia di Gaza per tenersi pronto a reagire ad un eventuale ripresa dei lanci di razzi palestinesi verso le principali città del Paese.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo