Gerusalemme, attacco presso Spianata: ucciso attentatore

Palestinese armato attacca agenti

22 dicembre, 12:23

TEL AVIV - Un attentato è stato sventato stasera ad uno degli ingressi della Spianata delle Moschee di Gerusalemme, secondo quanto ha annunciato la polizia israeliana.

Secondo questa ricostruzione, un palestinese armato di un fucile Carl-Gustav ha attaccato due agenti israeliani dislocati presso la porta Bab Hutta. Gli agenti hanno reagito e hanno sparato in sua direzione. Secondo i media l'assalitore è poi morto per le ferite.

Il palestinese, secondo i media, è stato colpito dal fuoco degli agenti al termine di un inseguimento di centinaia di metri nei vicoli della Città Vecchia. In questa fase uno degli agenti è caduto ed è rimasto ferito in modo non grave.

Altri reparti della polizia sono stati impegnati poi a setacciare la Città Vecchia, nel timore che nella zona potessero esserci ancora altri attentatori in agguato.

Si è trattato del secondo episodio di violenza della giornata dopo l'uccisione di una israeliana in Cisgiordania, presso il piccolo insediamento Tal Menashe.

Secondo i dirigenti israeliani la donna è stata vittima di un attacco palestinese. Ma sugli sviluppi delle indagini la polizia ed i servizi segreti mantengono il silenzio stampa.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo