Israele costruirà circa 800 nuove case in Cisgiordania

Netanyahu, anche a Tal Manashe dove fu uccisa israeliana

11 gennaio, 12:50

(ANSAmed) - TEL AVIV, 11 GEN - Israele "porterà avanti" la costruzione di circa 800 alloggi in "Giudea e Samaria" (Cisgiordania). Lo ha annunciato il premier Benyamin Netanyahu spiegando che tra i luoghi c'è anche l'insediamento di Tal Manashe dove abitava Esther Horgen, l'israeliana uccisa il 20 dicembre scorso in un attentato terroristico palestinese. Tra gli altri insediamenti, secondo i media, ci sono Itamar, Beit El, Shavei Shomron, Oranit e Givat Zeev (Gerusalemme est). E anche l'avamposto di Nofei Nehemia che diventerà un insediamento a tutti gli effetti. L'annuncio arriva a giorni dell'ingresso di Joe Biden alla Casa Bianca. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo