Intesa su elezioni palestinesi, telefonata Hanyeh-Abu Mazen

Successo dei colloqui al Cairo, si vota 22 maggio e 31 luglio

10 febbraio, 10:50

(ANSAmed) - GAZA, 10 FEB - Il leader di Hamas Ismail Haniyeh ha telefonato al presidente dell'Anp Abu Mazen per congratularsi per il successo dei colloqui inter-palestinesi al Cairo conclusi ieri con una dettagliata intesa fra le varie fazioni sulle modalità delle prossime elezioni legislative (22 maggio) e presidenziali (31 luglio). Lo riferiscono i media secondo cui commenti ispirati ad ottimismo giungono oggi sia da Hamas sia da al-Fatah.

Ghazi Hammad, un dirigente di Hamas, ha detto alla televisione al-Ghad che il suo movimento è pronto ad entrare in un futuro governo dell'Anp anche se le sue posizioni di principio - ha ricordato - non sono cambiate: Hamas continua ad opporsi al riconoscimento palestinese di Israele a ad ogni coordinamento di sicurezza. Jibril Rajub (al-Fatah) ha rilevato che le elezioni rappresentano uno stadio importante verso la costituzione di uno Stato indipendente. Circa le intese raggiunte ieri con le altre fazioni, Rajub ha affermato: "Questa è una giornata triste e nera per il governo fascista di Netanyahu, mentre è per noi un giorno di felicità". La Jihad islamica ha precisato che non parteciperà alle elezioni, ma che comunque non le ostacolerà. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo