Elezioni Anp, il nipote di Arafat espulso da al-Fatah

Nasser al-Kidwa intende presentarsi con una lista propria

11 marzo, 15:56

(ANSAmed) - TEL AVIV, 11 MAR - Il Comitato centrale di al-Fatah ha espulso dal partito il nipote di Yasser Arafat, Nasser al-Kidwa, dopo che questi ha annunciato che parteciperà alle elezioni legislative di maggio alla guida di una lista propria, composta da personalità indipendenti, esponenti del mondo degli affari e figure del mondo giovanile. Lo hanno reso noto i media locali, aggiungendo che egli è entrato in conflitto con il presidente Abu Mazen anche perchè sostiene la candidatura di Marwan Barghuti alle elezioni presidenziali di luglio.

In passato Al-Kidwa, 67 anni, è stato ministro degli Esteri e rappresentante della Palestina all'Onu. Osservatori rilevano che al-Fatah rischia di giungere al voto indebolito anche da altre rivalità. Una parte del suo elettorato, secondo gli osservatori, potrebbe sostenere un'altra lista indipendente, ancora in fase di organizzazione, guidata dall'ex premier ed economista Salam Fayad. Inoltre un ex-dirigente di al-Fatah, Mohammad Dahlan - pure in forte contrasto con Abu Mazen - cerca intanto di raccogliere consensi nell'elettorato di Gaza, in particolare organizzando l'ingresso di decine di migliaia di dosi di vaccino Sputnik, offerte dagli Emirati Arabi Uniti.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo