Serbia: Ue, commissario Hahn con esponenti opposizione

Prospettiva europea regione, stato diritto, liberta' media

08 febbraio, 15:03

(ANSAmed) - BELGRADO, 8 GEN - Il commissario Ue all'allargamento Johannes Hahn, in visita da ieri a Belgrado, ha incontrato oggi alcuni esponenti dell'opposizione con i quali ha parlato della strategia dell'Unione per l'allargamento ai Balcani occidentali, annunciata martedi' a Strasburgo, dei rapporti del governo serbo con le forze di opposizione, dello stato di diritto e della liberta' dei media - un tema quest'ultimo molto sentito nel Paese balcanico la cui dirigenza, e in particolare il presidente Aleksandar Vucic, sono accusati di autoritarismo e scarsa democrazia in fatto di liberta' di stampa e espressione.

All'incontro, svoltosi nella sede della rappresentanza Ue a Belgrado, hanno partecipato i leader del Partito democratico (Ds) Dragan Sutanovac, del Partito socialdemocratico (Sds) Boris Tadic, del Partito liberaldemocratico (Ldp) Cedomir Jovanovic, del Movimento dei liberi cittadini (Psg) Sasha Jankovic, della Lega dei socialisti di Voivodina (Lsv) Nenad Canak, del Nuovo Partito Zoran Zivkovic e il vicepresidente del Partito popolare Nikola Jovanovic. Non sono stati invitati Bosko Obradovic e Sasha Radulovic, capi rispettivamente dei movimenti Dveri (estrema destra) e Basta. Ieri il commissario Hahn aveva incontrato il presidente serbo Aleksandar Vucic e la premier Ana Brnabic. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo