Kosovo: Thaci, quest'anno accordo 'storico' con Serbia

'Sulla piena normalizzazione rapporti'. Critiche a Tribunale Uck

14 febbraio, 13:22

(ANSAmed) - BELGRADO, 14 FEB - Per il presidente Hashim Thaci il Kosovo concludera' entro quest'anno un accordo "storico" con la Serbia sulla piena normalizzazione dei rapporti. "L'accordo tra il Kosovo e la Serbia che, credo, verra' firmato quest'anno, sara' storico, un accordo complessivo che avra' come risultato l'ammissione del Kosovo alle Nazioni Unite", ha detto Thaci in una intervista alla Reuters ripresa oggi dai media serbi. Tale accordo, ha aggiunto, segnera' la piena normalizzazione dei rapporti tra Belgrado e Pristina anche se, osserva Reuters, le due parti non insisteranno probabilmente sul riconoscimento reciproco. Nell'intervista, rilasciata nell'imminenza del decimo anniversario della proclamazione d'indipendenza del Kosovo il 17 febbraio 2008, Thaci si e' poi riferito al Tribunale speciale per i crimini dell'Uck, che ha poco cominciato la sua attivita', parlando di "ingiustizia storica". Tuttavia, ha osservato, "abbiamo accettato di istituirlo per mantenere la partnership strategica con Usa, Ue e Nato". "Il Kosovo non ha nulla da nascondere", ha detto. E alla domanda su che cosa farebbe se fosse convocato dal Tribunale in qualita' di testimone o di imputato, Thaci - che in passato e' stato tra i leader dell'Esercito di liberazione del Kosovo (Uck) - ha risposto affermando che "il presidente o un qualunque altro cittadino di questo Paese non ha alcun motivo di aver paura". "Noi non abbiamo mai violato le leggi del Kosovo ne' quelle internazionali. Abbiamo combattuto contro un dittatore, un uomo responsabile di genocidio", ha detto con riferimento all'ex leader serbo e jugoslavo Slobodan Milosevic.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo