Italia-Serbia: sostegno a prospettiva Ue, avanti con riforme

Ambasciatore Lo Cascio a colloquio con ministra Joksimovic

25 settembre, 16:58

(ANSAmed) - BELGRADO, 25 SET - L'Ambasciatore d'Italia in Serbia, Carlo Lo Cascio, ha avuto oggi un cordiale colloquio con la ministra per l'Integrazione europea, Jadranka Joksimovic, per uno scambio di idee sui temi dell'attualità politica, sui rapporti bilaterali e sugli scenari europei.

Come ha riferito l'Ambasciata in un comunicato, nel corso dell'incontro l'Ambasciatore Lo Cascio ha valorizzato il perdurante impegno dell'Italia a favore della stabilità e dello sviluppo dei Balcani occidentali e il convinto sostegno alla prospettiva dell'allargamento dell'UE a questa regione, per il quale la ministra Joksimovic ha espresso, ancora una volta, forte apprezzamento.

Nel ribadire il forte sostegno dell'Italia al percorso europeo della Serbia, l'Ambasciatore Lo Cascio è tornato ad auspicare un rinnovato impegno da parte del Governo serbo sul versante delle riforme interne, anche in vista delle prossime scadenze in ambito europeo, ribadendo nel contempo l'attenzione con cui, anche da parte italiana, viene seguita la preparazione delle prossime elezioni politiche in Serbia.

Da parte di entrambi si è convenuto sull'eccellente livello delle relazioni bilaterali, che trovano la loro migliore espressione nell'intensa cooperazione economica e nella consistente presenza di aziende italiane sul mercato serbo. Nel ricordare la visita del Presidente del Consiglio Conte a Belgrado in marzo, la Ministra Joksimovic e l'Ambasciatore Lo Cascio hanno infine auspicato un'ulteriore intensificazione degli scambi di visite tra Roma e Belgrado nei prossimi mesi. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo