Kosovo: Serbia,nessun dialogo se obiettivo è sì indipendenza

Drecun, a Pristina estrema instabilità e confusione

22 aprile, 17:50

(ANSAmed) - BELGRADO, 22 APR - La Serbia non intende in alcun modo negoziare con Pristina se l'obiettivo finale è il riconoscimento dell'indipendenza del Kosovo. Lo ha detto Milovan Drecun, capo della commissione per le questioni del Kosovo al parlamento serbo. Citato oggi dai media a Belgrado, Drecun ha stigmatizzato la posizione di coloro che a Pristina lavorano per impedire il raggiungimento di un accordo di compromesso. Unica eccezione a suo avviso sarebbe il presidente Hashim Thaci che sarebbe su posizioni più ragionevoli. Il politico serbo ha definito l'attuale situazione politica a Pristina estremamente instabile e confusa. "Vi è una totale contraddizione, non si sa chi fa cosa, chi ha le redini del governo. Formalmente vi è un presidente e un premier, ma (il capo del governo) Albin Kurti è stato sfiduciato in parlamento.

Si va verso la formazione di un nuovo esecutivo, ma Kurti continua a governare come se nulla fosse accaduto. A questa instabilità non si intravede un termine, che potrebbe sfociare in nuove elezioni", ha detto Drecun, secondo il quale in una tale situazione la condizione della popolazione serba in Kosovo peggiora sempre più. Il dialogo fra Belgrado e Pristina, che si tiene con la mediazione della Ue, è interrotto da oltre un anno, e all'orizzonte non vi è alcun segnale di una possibile ripresa, sia per la pandemia di coronavirus, sia per le elezioni parlamentari in Serbia, previste per il 26 aprile ma rinviate per l'emergenza sanitaria. L'Unione europea ha nominato di recente lo slovacco Miroslav Lajcak inviato speciale per il dialogo. Un crescente interesse alla soluzione della crisi del Kosovo è stato manifestato negli ultimi mesi dagli Stati Uniti, ma Kurti è in rotta di collisione con l'inviato speciale Usa Richard Grenell, che mirerebbe a suo avviso a un accordo basato su uno scambio di territori fra Kosovo e Serbia. Intesa segreta questa che avrebbe il pieno appoggio dei presidenti Aleksandar Vucic e Hashim Thaci. Per questo Kurti accusa Grenell di aver orchestrato la caduta del suo governo il 25 marzo scorso. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo