Siria: Erdogan, autobomba non controllata a valico siriano

12 febbraio, 12:43

(ANSAmed) - ANKARA, 12 FEB - La vettura esplosa ieri - 14 morti e 30 feriti - al valico di Cilvegozu era arrivata dalla Siria e non era stata controllata dal posto doganale siriano. Lo ha affermato oggi il premier turco Recep Tayyip Erdogan. In un intervento davanti al gruppo parlamentare del suo partito Akp, Erdogan ha detto che il governo turco "attenderà pazientemente e con buon senso il risultati delle indagini. Quando saranno disponibili, prenderemo le decisioni opportune". Il lato siriano del valico di Cilvegozu è da ottobre nelle mani dei ribelli sunniti anti-Assad, che controllano inoltre una ampia fascia di territorio lungo la frontiera. Secondo alcuni organi di stampa turchi, testimoni hanno affermato che l'auto esplosa nella zona cuscinetto all'interno del valico sarebbe arrivata dal territorio turco. Erdogan oggi ha detto che le "speculazioni" fatte sull'incidente sono "false e maliziose".(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo