Siria: Erdogan, presto nuova operazione contro i curdi

'Esercito libererà Manbij e l'est dell'Eufrate dai terroristi'

09 maggio, 11:28

(ANSAmed) - ISTANBUL, 9 MAG - "Libererete presto Manbij e l'est del fiume Eufrate" nel nord della Siria "dai gruppi terroristici". Lo ha detto oggi incontrando i cadetti dell'Università nazionale della Difesa ad Ankara il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, preannunciando così una nuova offensiva delle truppe turche contro le milizie curde dell'Ypg.

L'esercito turco è "il potere più grande" contro queste minacce, ha aggiunto Erdogan, ricordando le due operazioni già condotte oltre confine dal 2016 contro l'Isis e l'Ypg. Le sue parole giungono mentre il Paese entra in un delicato periodo di 45 giorni di campagna elettorale in vista della ripetizione delle amministrative a Istanbul, dopo l'annullamento dell'elezione del sindaco eletto dell'opposizione, Ekrem Imamoglu.

In passato, come in occasione del voto anticipato del novembre 2015, il leader turco ha già lanciato azioni militari contro i curdi in periodi elettorali. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo