Siria: media, 6 civili uccisi da milizie curde nell'est

09 maggio, 13:48

(ANSAmed) - BEIRUT, 9 MAG - Sei civili siriani sono stati uccisi da milizie curde nell'est del Paese, in una regione ricca di petrolio e dove aumentano le tensioni tra comunità arabe e curde nel periodo post-Isis. Fonti locali e media siriani riferiscono dell'uccisione dei sei civili nella località di Shahil, a est di Dayr az Zor, tra l'Eufrate e il confine iracheno. Le fonti affermano che i sei civili sono stati uccisi a Shahil durante una perquisizione delle milizie curdo-siriane appoggiate da elicotteri americani durante rastrellamenti anti-Isis. Le informazioni non possono essere verificate sul terreno e per il momento le forze curdo-siriane non hanno fornito una loro versione dei fatti. L'agenzia governativa siriana Sana denuncia il "crimine" delle milizie curde e degli "occupanti" americani. Il sito di notizie Deir Zor post, espressione della locale comunità araba ostile alla presenza militare curda, riporta con evidenza la notizia. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo