Siria: media, Assad cambia capi servizi di Sicurezza

Nessuna conferma dagli organi ufficiali di governo

08 luglio, 13:03

BEIRUT - Il presidente siriano Bashar al Assad ha apportato modifiche sostanziali alla struttura del sistema di controllo e repressione nel Paese, secondo diversi media siriani vicini al governo. Gli organi ufficiali governativi non confermano e non smentiscono in un contesto in cui questi organi di stampa non forniscono quasi mai informazioni sui cambi ai vertici delle agenzie di sicurezza.
Secondo le fonti, il generale Jamil al Hassan, da anni a capo del famigerato servizio di sicurezza dell'aeronautica, è stato sostituito dal parigrado e suo vice Ghassan Jawdat Ismail. Il generale al Hassan, dal 2009 a capo dell'agenzia, è da anni inserito nelle liste dell'Unione Europea e degli Stati Uniti dei membri del regime siriano responsabili della sanguinosa repressione governativa della rivolta scoppiata nel 2011. E' anche ricercato dalla Germania per crimini di guerra. Secondo le fonti, sono cambiati anche i vertici della Sicurezza generale ora guidata dal generale Hussam Luqa dopo esser stata per anni comandata dall'influente generale Dib Zeitun. Il generale Luqa, già a capo della Sicurezza politica, ha lasciato il suo posto al parigrado Nasser al Ali. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo