Siria: i curdi accusano, turchi usano fosforo e napalm

In particolare, nella città di Ras al Ayn

17 ottobre, 17:28

ROMA - Crescono di intensità le accuse dei curdi alla Turchia di usare le armi chimiche: ora, a farsi avanti con un comunicato, sono le autorità curdo-siriane secondo cui le forze turche avrebbero usato "fosforo bianco e napalm" dopo aver riscontrato un'inaspettata resistenza curda, in particolare nella città di Ras al Ayn. "L'aggressore turco sta usando tutte le armi disponibili contro Ras al Ayn", si legge nel comunicato, in cui si afferma inoltre che "di fronte all'ovvio fallimento del suo piano (il presidente turco Recep Tayyip) Erdogan sta facendo ricorso ad armi che sono globalmente vietate, come il fosforo bianco e il napalm". 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo