Siria: Erdogan, 'resteremo fino all'eliminazione dei terroristi'

Dopo summit Nato: 'Nostra politica estera è indipendente'

05 dicembre, 13:56

ISTANBUL - La Turchia non lascerà la Siria finché "tutti i gruppi terroristici non saranno eliminati": lo ha detto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, in un discorso dopo il vertice Nato di Londra. La politica estera di Ankara è "indipendente", ha aggiunto il suo leader, respingendo ancora una volta le critiche degli Alleati per l'offensiva contro i curdi.

"La Turchia non chiede il permesso ad altri per operazioni per la sua sicurezza", ha aggiunto Erdogan, puntando il dito contro "quelli che pensano di poter mettere in riga" il suo Paese con "ricatti".

"Noi non abbiamo messo gli occhi sulla terra siriana, ma quelli che lo fanno dovrebbero andarsene" ha aggiunto il presidente turco, tornando a chiedere il supporto degli Alleati contro le milizie curde Ypg: "La determinazione mostrata contro gruppi terroristici come Daesh (Isis) e Al Qaeda andrebbe mostrata anche contro altre strutture".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo