Siria:maltempo in arrivo, a rischio 2 mln sfollati nei campi

Da domani forte perturbazione nel Mediterraneo orientale

12 gennaio, 17:04

(ANSAmed) - BEIRUT, 12 GEN - Una forte ondata di maltempo è attesa nel Mediterraneo orientale nelle prossime ore e colpirà con forza la Siria nord-occidentale, dove, a causa del conflitto in corso da 10 anni, circa due milioni di persone vivono in condizioni umanitarie disperate. Media regionali riferiscono che l'ondata di maltempo che si abbatterà sulla costa siriana, libanese e israeliana e che penetrerà nella Siria nord-occidentale durerà fino a venerdì prossimo, causando tempeste di pioggia, neve e contribuendo ad abbassare le temperature.

Nella regione nord-occidentale di Idlib e in alcuni distretti della regione di Aleppo circa due milioni di civili, in larga parte donne, bambini e anziani vivono in campi profughi in zone esposte alle intemperie e alle basse temperature, in un contesto di generalizzata carenza di servizi di base come riscaldamento, acqua potabile, medicinali.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo