Migranti: Slovenia rafforza controlli al confine con Croazia

Impiegati anche poliziotti di altri Paesi Ue

31 marzo, 17:41

(ANSAmed) - LUBIANA, 31 MAR - La Slovenia ha deciso di intensificare i controlli al confine con la Croazia per limitare e prevenire l'immigrazione illegale, e per farlo saranno impiegati, oltre agli agenti di polizia sloveni, anche poliziotti di altri Stati membri dell'Unione europea. Nella sua sessione odierna il governo ha preso atto della imminente firma di un memorandum d'intesa tra il Ministero dell'Interno sloveno e le singole forze di polizia di alcuni Stati membri dell'Ue sull'introduzione di "pattuglie congiunte e altre misure per controllare l'immigrazione illegale" al confine della Slovenia con la Croazia - si legge in un comunicato dell'esecutivo.

(ANSAmed).

Y3Y-QN/ S0A QBXB (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo