Cinema: torna a Roma il festival del film spagnolo

Dal 2 all'8 maggio al Cinema Farnese

26 aprile, 16:33

ROMA - Torna a Roma, dal 2 all'8 maggio, il Festival del Cinema Spagnolo, diretto da Iris Martin-Peralta e Federico Sartori e giunto alla sua dodicesima edizione.
La manifestazione dedicata al cinema spagnolo e latino-americano di qualità, al Cinema Farnese di Campo dè Fiori, riflette la varietà di generi e di tematiche che da anni contraddistingue il cinema spagnolo: dallo sguardo sulla storia e sul sociale, alle dittature latino-americane degli anni Settanta e Ottanta ai diritti Lgbt e ai temi di più scottante attualità, con ampio spazio dedicato a opere prime e seconde e a registe donne.
L'inaugurazione della kermesse, giovedì 2 maggio alle ore 21, vedrà la proiezione in anteprima italiana di 'Yuli', lungometraggio di Icíar Bollaín (Te doy mis ojos; También la lluvia; El olivo), alla presenza della stessa regista. Il film, che sarà distribuito in autunno in Italia da Exit Media, ha vinto il premio come miglior sceneggiatura all'ultimo festival di San Sebastian per Paul Laverty. Arricchito da coreografie cariche di lirismo, Yuli ruota intorno all'incredibile parabola di Carlos Acosta, in arte Yuli, una leggenda vivente della danza che da piccolo si rifiutava di ballare. Obbligato dal padre che vuole dargli un'opportunità per lasciare una Cuba attanagliata da decenni di embargo, giunge al successo mondiale diventando un performer paragonato a miti quali Nureyev e Baryshnikov. Il festival si conclude l'8 maggio con la proiezione alle 21.30 di 'Goodbye Ringo', film di Pere Marzo, che ripercorre l'epoca dorata degli Spaghetti Western, quando i paesaggi della Spagna divennero lo scenario privilegiato per ricreare la magia del Far West americano. Tutte le proiezioni sono in versione originale con sottotitoli in italiano.
Il programma completo è disponibile sul sito: http://www.cinemaspagna.org/

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo