Spagna: nuova condanna per il rapper catalano Hasél

Due anni e mezzo di carcere per un vecchio caso di minacce

18 febbraio, 17:06

(ANSAmed) - MADRID, 18 FEB - Un tribunale del nordest della Spagna ha confermato una nuova condanna a due anni e mezzo di reclusione nei confronti del rapper catalano Pablo Hasél, già in carcere dallo scorso martedì dopo che la giustizia lo aveva considerato colpevole di "apologia di terrorismo" e "vilipendio della monarchia e delle istituzioni dello Stato". Lo riporta l'agenzia di stampa Efe.

La nuova sentenza del tribunale di Lleida che ha condannato Hasél (al secolo Pablo Rivadulla Duro) è invece legata ad un altro processo che lo vedeva alla sbarra per minacce a un testimone in un procedimento contro poliziotti municipali della città catalana.

Il rapper deve scontare nove mesi per la condanna di apologia del terrorismo e ingiurie, dopo messaggi sui social in cui inneggiava a gruppi terroristici, come gli indipendentisti dell'ETA, e insultava la Corona spagnola.

La sentenza di oggi prevede la possibilità di fare ricorso al Tribunale Supremo del paese.

L'arresto di Hasél, che aveva già alcuni precedenti penali a suo carico, ha spaccato l'opinione pubblica spagnola e incendiato il dibattito sui limiti della libertà d'espressione.

Proteste a Barcellona, Madrid e alcune altre città sono sfociate in scontri con la polizia e decine di arresti e feriti.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo