Spagna: regioni contestano obbligo di mascherina in spiaggia

Nuova legge impone l'uso all'aperto a prescindere dalla distanza

31 marzo, 15:56

(ANSAmed) - MADRID, 31 MAR - Alcune regioni della Spagna contestano il contenuto di una legge entrata in vigore oggi che obbliga a indossare la mascherina all'aperto anche se la distanza interpersonale è superiore a 1,5 metri, per esempio in spiaggia. Lo riportano i media iberici.

Gli esperti in materia giuridica della comunità autonoma delle Isole Baleari, per esempio, considerano che la nuova normativa non prevale su un decreto regionale che esonera da quest'obbligo le persone che vanno in spiaggia solo con conviventi o da sole, secondo l'assessora regionale alla Sanità, Patricia Gómez. La Comunità Valenciana ha proposto invece che la mascherina non sia obbligatoria per chi prende il sole in spiaggia o fa il bagno, riporta l'agenzia di stampa Efe. Il Ministero della Sanità e le regioni faranno una revisione "tecnica" della nuova legge, secondo quanto confermato dalla titolare Carolina Darias.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo