Spagna: a marzo 59mila disoccupati in meno

Ma sono 400.000 in più rispetto a inizio pandemia

06 aprile, 11:13

MADRID - Marzo ha portato una diminuzione del numero di persone disoccupate in Spagna: circa 59.000 in meno, secondo i dati pubblicati dal ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. In questo modo, il numero totale degli inattivi torna sotto la soglia dei 4 milioni, superata a marzo per la prima volta dal 2016. Si tratta dell'effetto del rilassamento di alcune restrizioni sanitarie dopo la terza ondata di contagi di covid, spiega la nota del ministero. In particolare, ad avvantaggiarsene è stato principalmente il settore dei servizi.
Come segnalano i media spagnoli, l'aggiornamento dei dati mette in luce anche un effetto più globale della pandemia: i disoccupati, infatti, sono adesso 400.000 in più rispetto a febbraio 2020. E i lavoratori in cassa integrazione, invece, sono 743.000 in più. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo