Tunisia in lista nera paradisi fiscali, 'Ue dialoghi'

Ministro Finanze, decisione non in linea con partenariato

07 dicembre, 10:22

(ANSAmed) - TUNISI, 07 DIC - Il ministro tunisino delle Finanze, Ridha Chalghoum, ha definito l'inclusione della Tunisia nella lista nera dei paradisi fiscali da parte dell'Ue "inappropriata poiché non corrisponde al livello di partenariato tra Ue e Tunisia. Nella sua risposta alle interrogazioni dei deputati nel corso della discussione sulla legge finanziaria per il 2018, Chalgoum ha chiesto all'Ue un dialogo per studiare le problematiche relative alla non conformità dei sistemi fiscali della Tunisia alle norme europee. Il ministro ha stimato che la classificazione della Tunisia nella lista nera dei paradisi fiscali sia il risultato delle riserve emesse dall'Ue a proposito del regime delle società esportatrici e dei servizi finanziari destinati ai non residenti in Tunisia. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo