Tunisia: partito Ennhadha opta per revoca fiducia a premier

Intenzione premier Fakhfakh sostituire ministri partito islamico

15 luglio, 11:41

(ANSAmed) - TUNISI, 15 LUG - Si fa sempre più incerta la sorte del governo di coalizione tunisino guidato dal premier Elyes Fakhfakh, oggetto anche di un caso di presunto conflitto di interesse sul quale sta facendo luce una commissione parlamentare di inchiesta. Il partito islamico Ennahdha, prima forza politica in parlamento, ha annunciato, dopo aver riunito la sua direzione, che opterà per il ritiro della fiducia al capo del governo. L'annuncio arriva dopo la recente decisione del premier di sostituire i ministri di Ennhadha nella coalizione, in seguito alle posizioni assunte contro di lui dal partito islamico per il suo presunto conflitto di interessi e per non aver voluto accettare l'allargamento della compagine governativa. Ennhadha, si legge in una nota della direzione, affida al suo leader, Rached Ghannouchi, la missione di condurre le necessarie consultazioni con i vari partiti politici, i gruppi parlamentare e i deputati per presentare una mozione di sfiducia in parlamento al premier Elyes Fakhfakh. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo