Migranti: 12 mila africani sub-sahariani vivono in Tunisia

Su 53 mila stranieri censiti

23 luglio, 17:28

(ANSAmed) - TUNISI, 23 LUG - Sono circa 12 mila le persone di varie nazionalità africane, in particolare dei paesi sub-sahariani, che vivono in Tunisia. Lo ha annunciato il direttore generale dell'Osservatorio nazionale delle migrazioni tunisino (Onm), Abdelraouf Jmal, a margine di una conferenza stampa a Tunisi per annunciare l'avvio del primo censimento sulla migrazione internazionale in Tunisia. In tutto gli stranieri di diverse nazionalità censiti in Tunisia sono 53 mila.

Jmal ha affermato che il sondaggio fornirà dati accurati sui migranti, le loro caratteristiche economiche, sociali e demografiche, i percorsi e i circuiti che hanno seguito per raggiungere la Tunisia, oltre ai loro piani futuri. L'indagine - ha spiegato Jmal - costituirà un punto di partenza per lo sviluppo di un quadro legislativo per disciplinare la migrazione in Tunisia, adattato ai requisiti e alle esigenze dei migranti, compresa la garanzia dei loro diritti fondamentali come l'alloggio, la salute e il lavoro.

Il sondaggio aiuterà anche a migliorare le condizioni per negoziare con i partner europei in merito alle politiche migratorie, basandosi su dati scientifici, ha detto Jmal.

L'Ins adotterà un approccio specifico per i migranti irregolari in Tunisia, che consisterà nell'assegnare rappresentanti di organismi della società civile per rassicurare i membri di questa categoria riguardo al riservatezza dei loro dati, ha spiegato Nadia Touihri, direttrice delle statistiche demografiche presso l'Istituto nazionale di statistica, precisando che il modulo di indagine comprende circa 250 domande, tradotte in francese e rilevando che vi sarà anche la collaborazione dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati in Tunisia.(ANSAmed). (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo