Covid: Tunisia inasprisce restrizioni dal 9 aprile

Fino alla fine del mese, stretta per limitare nuovo aumento casi

08 aprile, 09:05

(ANSAmed) - TUNISI, 08 APR - Per far fronte alla terza ondata di contagi la Tunisia ha annunciato una serie di misure restrittive che andranno in vigore dal 9 aprile fino a fine mese. Tra queste l'anticipazione dell'orario del coprifuoco alle 19:00 fino alle 5 del mattino e la facoltà per i governatori di applicare lockdown mirati nelle aree classificate come focolai dell'infezione.

Le altre disposizioni comprendono il divieto di tutte le riunioni pubbliche e private; la chiusura dei mercati settimanali; la quarantena di 5 giorni obbligatoria per i viaggiatori in arrivo dall'estero (oltre alla presentazione di un test Pcr negativo in entrata) e l'intensificazione dei controlli sull'applicazione delle misure preventive già introdotte.

La Tunisia ha registrato dall'inizio dell'epidemia 264.994 casi registrati di coronavirus e 9.087 decessi, ma a preoccupare è la carenza di posti letto negli ospedali, con l'80% dei letti delle rianimazioni occupate e il 50% dei respiratori in uso, secondo il ministro della Sanità Faouzi Mehdi. Finora, secondo il ministero della Sanità di Tunisi, hanno ricevuto la prima dose di vaccino oltre 100 mila persone. Il piano di vaccinazione nazionale è partito il 13 marzo scorso. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo