Cultura: festival Editoria Mare celebra cartografo Piri Reis

Gaeta, 27/4 convegno per 500 anni Atlante ammiraglio turco

25 aprile, 10:30

(ANSAmed) - ROMA, 25 APR - Il Festival internazionale dell'Editoria del Mare, in corso in questi giorni a Gaeta, apre una finestra sull'opera del grande cartografo turco Piri Reis.

In occasione delle celebrazioni volute dall'Unesco per i cinquecento anni dell'Atlante che Muhiddin Piri Ibn Mehmet (il nome Piri Reis lo assunse quando divenne ammiraglio della flotta Ottomana) realizzo' nel 1513 e che oggi e' custodito nella biblioteca del palazzo Topkapi di Istanbul, la manifestazione dedica un convegno, sabato 27 aprile, cui prenderanno esperti italiani e turchi. L'Atlante, noto come Mappa di Piri Reis, resta una pietra miliare nella storia della cartografia moderna. Questa carta, ritenuta una delle primissime ''mappe mondiali'' (se non la prima in assoluto) che mostrava le Americhe, e' sicuramente la piu' precisa carta redatta nel XVI secolo.

Di questo prezioso documento e dell'attivita' del cartografo turco parleranno l'amm. Paolo Bembo (direttore della rivista Lega Navale), Gregory McIntosh (vicepresidente della Californian Map Society, esperto di cartografia antica e di Piri Reis), Costantino Marconi (ricercatore ENEA in Antartide), Antonio Ventura (storico e saggista), Simone Bozzato (segretario generale Societa' Geografica Italiana), Celal Sengoer (Docente dell'Istanbul Technical University), Cap. Erdogan imsek (Turkish Naval Forces Command in Ankara, esperto di cartografia antica e di Piri Reis) e Gulsah Celiker (autrice del filmato Piri Reis, Mapmaker of the world). La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione e organizzata nell'ambito del Yacht Med Festival, chiudera' i battenti il 28 aprile. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo