Cipro: colloquio Tsipras-Erdogan, attesa per vertice Ginevra

Andranno alla conferenza solo se risultato davvero vicino

10 gennaio, 11:27

(ANSAmed) - ROMA, 10 GEN - Mentre i leader delle due comunità cipriote sono tornati ad incontrarsi da ieri a Ginevra nel palazzo delle Nazioni per un nuovo summit per la riunificazione dell'isola, il primo ministro greco Alexis Tsipras e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan hanno concordato, nel corso di un colloquio telefonico, che giovedì prenderanno parte alla conferenza multinazionale su Cipro di Ginevra solo se il raggiungimento di una soluzione sarà davvero vicino. Lo riferisce il quotidiano greco Ekathimerini online, secondo cui, stando a collaboratori di Tsipras, le distanze tra le parti sono ancora notevoli e più probabilmente Grecia e Turchia saranno rappresentate alla conferenza dai rispettivi ministri degli esteri, Nikos Kotzias e Mevlut Cavusoglu. Il vertice, che si svolge sotto gli auspici del consigliere speciale del segretario generale dell'Onu per Cipro, Espen Barth Eide, prevede per giovedì una riunione del presidente cipriota Nicos Anastasiades ed il leader della comunità turco-cipriota Mustafa Akincidei con i cosiddetti garanti di Cipro, ovvero Grecia, Turchia e Gran Bretagna. Cipro è divisa dal 1974, dopo un intervento militare di Ankara a difesa della minoranza turco-cipriota minacciata da un colpo di stato di nazionalisti greco-ciprioti che intendevano annettere Cipro alla Grecia.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
Vai al sito: EY

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo