Erdogan, Grecia-Cipro irresponsabili su risorse Mediterraneo

Nuovo attacco del presidente turco su sfruttamento giacimenti

27 novembre, 17:17

(ANSAmed) - ISTANBUL, 27 NOV - "Il comportamento irresponsabile della Grecia e dell'Amministrazione greco- cipriota" nella ricerca di idrocarburi nel Mediterraneo orientale, "con il supporto di diversi Stati europei, è diventato una minaccia e un pericolo in primo luogo per loro stessi". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando ai deputati del suo Akp ad Ankara. Da diversi mesi, è salita la tensione con Nicosia sullo sfruttamento delle risorse nel Mediterraneo orientale.

"Come Turchia, non faremo la minima concessione sulle nostre posizioni né nel Mediterraneo orientale né in altre regioni e difenderemo i nostri diritti fino alla fine", ha aggiunto Erdogan. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo