Turchia, Usa scelgano tra alleato Nato e terroristi curdi

Ankara replica a invito Pompeo a decidere tra Occidente e Russia

04 aprile, 12:12

(ANSAmed) - ISTANBUL, 4 APR - "Gli Stati Uniti devono scegliere. Vogliono restare alleati della Turchia o mettere a rischio la nostra amicizia unendo le forze con i terroristi" curdi siriani dell'Ypg "per indebolire la difesa del suo alleato Nato contro i nemici?". Lo scrive su Twitter il vicepresidente turco Fuat Oktay, replicando all'invito delle scorse ore del segretario di Stato Usa Mike Pompeo, secondo cui "la Turchia deve scegliere" tra il suo ruolo nella Nato e un avvicinamento alla Russia con l'acquisto dei missili S-400.

Incontrando a Washington il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, Pompeo ha inoltre lanciato un avvertimento alla Turchia: 'se dovesse intraprendere azioni militari in Siria - ha detto - le conseguenze sarebbero devastanti". Esprimendo sostegno per i negoziati in corso che riguardano il nordest della Siria, Pompeo - si legge in una nota del Dipartimento di stato - ha messo in guardia Ankara dalle possibili devastanti conseguenze che avrebbe un intervento militare unilaterale della Turchia nella regione.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo